IT / EN

L’armonia nelle organizzazioni aziendali

L armonia x

Valori comuni e responsabilità congiunte generano buone pratiche aziendali in un quadro di armonia e benessere.

La parola armonia deriva dal greco harmòzein, che significa congiungere, conciliare. In campo economico si riferisce alle esigenze di mercato e a quelle dell’etica e della giustizia sociale.
Il lavoratore è prima di tutto “una persona che lavora”. Le aziende sono comunità di persone. Come tutte le comunità in cui si svolge la vita umana, le imprese sono il luogo ideale per apprendere. Così il lavoro è formazione, relazione, contributo alla creazione.
L’integrale sviluppo della persona umana all’interno delle comunità aziendali crea un clima di benessere, di fiducia, di serenità, di crescita, di migliore qualità della vita. Ciò non solo per il singolo individuo, ma anche per la sua famiglia e, di riflesso, per l’intera società.
Per questo, l’imprenditore ha il dovere morale di rispettare, ascoltare, valorizzare e responsabilizzare le persone. Deve ricercare sempre l’armonia per favorire la creatività e l’innovazione.
L’armonizzazione tra esigenze del mercato e rispetto delle regole e dei principi etici genera un’economia più equilibrata, al servizio dell’uomo. Ciò produce effetti benefici per la crescita economico-sociale e per il progresso della cultura, della democrazia, della solidarietà e della pace.

Per approfondimenti: Economia sociale di mercato e umanesimo d'impresa, di V. Negri Zamagni, A. Quadrio Curzio, M. Vitale, Piccola Biblioteca d’Impresa Inaz, 2012.