IT / EN

Grandi risorse per risorse umane sempre più digitali

Le parole chiave dei Millennial: competenze, condivisione, digitalizzazione, welfare, smartworking

Il lavoro sta cambiando alla velocità della luce e le imprese si trovano a fare i conti con nuovi standard, nuove aspettative, nuove richieste da parte del mercato e dei collaboratori.

La nuova generazione dei Millennial (i nati tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio dei Duemila) ha ormai fatto il suo ingresso nel mondo del lavoro, portando in tutte le realtà nuove parole chiave: vogliono vedere valorizzate le proprie competenze e i propri talenti, prediligono forme di organizzazione orizzontali e non gerarchiche, attribuiscono grande importanza alla conciliazione famiglia-lavoro, apprezzano le realtà che offrono servizi di welfare aziendale. E, soprattutto, sono nativi digitali. Sono a proprio agio con le nuove tecnologie e si aspettano di ritrovarle nella propria azienda, per condividere meglio le informazioni e organizzare in modo intelligente il lavoro. Anche adottando modalità di smartworking.

Insomma, ricercano un ambiente digitale, agile, innovativo e incentrato sui bisogni delle persone.

Le aziende che vogliono trattenere questi talenti devono attrezzarsi alle nuove sfide.

Viviamo in un’era in cui la Direzione HR può davvero fare la differenza nel mettere a frutto tutta l’energia che le persone possono portare a un’impresa.

Inaz è pronta per sostenere questa crescita con una gamma di soluzioni studiate proprio per rispondere a tutte le esigenze del lavoro di oggi. Software, cloud, servizi in outsourcing e la consulenza che ci contraddistingue da settant’anni. Sempre puntando sull’innovazione, per mettere le persone al centro.

Scopri HExperience, la soluzione collaborativa per le persone >>