IT / EN

News

News, 31 Agosto 2018

Stipendio e salario sono parole con duemila anni di storia

Lavoratori-in-epoca-romana

L'antica Roma è ricordata soprattutto per l'estensione del suo impero, le grandi opere civili, l'organizzazione dello stato e la potenza dell'esercito. Da quest'ultimo discendono alcune innovazioni importanti per la storia del lavoro. Il libro "Per una storia della retribuzione" realizzato da Inaz, racconta per esempio (p. 31) che "il senato romano assegnò ai militari uno stipendio (da stips-pendium, pagare con moneta spicciola)", diversificato per mansione. Era calcolato giornalmente, ma nel caso dei soldati c'erano dei veri e propri contratti a lungo termine, forse le prime vere assunzioni della storia dell'occidente. Anche il termine salario viene dall'epoca romana, e si riferisce razione di sale destinata alle legioni: probabilmente i soldati venivano pagati in parte in moneta e in parte con dei crediti da usare, appunto, per l'acquisto di sale. A proposito, la parola soldato ha la stessa etimologia di soldo, forse una conferma dell'uso di pagare i militari in denaro.

Vai al libro >>

Immagine - Lavoratori in epoca romana. Mosaico da La preparazione di un banchetto, Cartagine (ca 180-190 d.C.), Parigi, Museo del Louvre

 
News, 16 Maggio 2019

Esodo aziendale: come si gestisce? Cosa cambia dopo la riforma del welfare?

Per mettersi al passo con le novità c'è il seminar di Inaz Academy.

News, 15 Maggio 2019

Quali sono le voci che compongono la busta paga e come si costruiscono?

Scoprilo nel nuovo Master Paghe di Inaz Academy.

News, 09 Maggio 2019

Outsourcing HR? Ecco come si sceglie

Tre consigli a chi vuole orientarsi sull'outsourcing HR

Comunicati Stampa, Comunicati stampa completi, 23 Aprile 2019

Arriva in tv il documentario sulle eccellenze del lavoro italiane

Mercoledì 1° maggio su TV2000 va in onda “Il fattore umano. Lo spirito del lavoro”