IT / EN

News

News, 09 Aprile 2018

Ivrea città industriale del XX secolo punta a diventare patrimonio dell'Umanità

Ivrea

La città di Ivrea si avvicina a diventare Patrimonio Unesco. Le architetture di Adriano Olivetti, realizzate fra gli anni 30 e 60 del Novecento, ambiscono a diventare patrimonio dell'umanità non solo per il loro valore estetico e architettonico, ma anche e soprattutto per l'idea che la città olivettiana incarna: un luogo dove il mondo del lavoro è incentrato sulla persona. Della candidatura di Ivrea si è cominciato a parlare dieci anni fa, e da allora sono stati percorsi i numerosi step necessari per raggiungere l'obiettivo. Ora parte la fase finale della campagna, con un nuovo sito web, www.ivreacittaindustriale.it, che racconta tutte le caratteristiche del progetto. "Nel corso del Novecento -si legge sul sito-, Ivrea ha realizzato un modello alternativo e unico di città industriale basato su un sistema sociale e produttivo ispirato alla Comunità. Il concetto di “comunità” racchiude in sé, infatti, valori umani, ambientali e architettonici che hanno fatto di Ivrea la città industriale per eccellenza del XX secolo. Un modello di lavoro, un modello di vita che fanno coesistere armonicamente lo spazio economico-produttivo e quello sociale". Inaz è orgogliosa di aver collaborato negli anni con la Olivetti per sviluppare numerose soluzioni per organizzare il lavoro e le persone. Da questo rapporto prezioso sono nate anche iniziative per la diffusione della cultura d'impresa, dai numerosi interventi incentrati su Olivetti durante i convegni promossi da Inaz, fino alla realizzazione del volume "La prima impresa industriale di Camillo Olivetti e il paradigma olivettiano", edito nella collana Piccola Biblioteca d'Impresa.

Per saperne di più >>




 
News, 13 Novembre 2018

Ultimo scampolo di 2018, ultime occasioni dell'anno per aggiornarsi professionalmente con i corsi Inaz

I corsi Inaz di dicembre a Milano e Roma: 3 appuntamenti di aggiornamento professionale.

News, 06 Novembre 2018

Inaz, a fianco delle imprese liguri

Un aiuto alle imprese liguri in questo momento di forte necessità: l’acquisto delle nostre soluzioni ad un prezzo pari al 50% del listino, con pagamento rateale a interessi zero.

News, 29 Ottobre 2018

Buoni motivi per essere ottimisti sul futuro italiano

Un bel documentario ci fa riscoprire che il cuore del lavoro è “Il fattore umano”. Un articolo di Maurizio Crippa (Il Foglio)

News, 26 Ottobre 2018

A novembre e dicembre arrivano i Revolution Day per le risorse umane

Sta per partire l'HRevolution Tour: 4 Revolution Days per scoprire come il digitale cambia il mondo HR, in collaborazione con Sida. Prenota la tua data