IT / EN

News

News, 11 Aprile 2018

Cosa vuol dire INAZ?

Significato Inaz

Perché INAZ?
È la domanda che ci fanno sempre i nuovi dipendenti quando entrano a far parte della nostra famiglia, i potenziali clienti che i nostri agenti incontrano ogni giorno, e in generale tutti coloro che ci conoscono per la prima volta: "INAZ sta per...?".
INAZ è Innovazione Aziendale.
Dal 1948.
Erano tempi difficili e straordinari, l'Italia era da ricostruire, e con essa il suo tessuto imprenditoriale. Nelle aziende di allora, gli uffici che si occupavano del personale erano disorganizzati, impreparati a cogliere le sfide della modernità. Servivano strumenti più agili, processi più efficienti, procedure più veloci. In una parola, serviva innovazione.
All'inizio la ragione sociale completa era "Inaz Paghe", perché le paghe erano il nostro core business. Poi ci siamo evoluti assieme alla tecnologia e alla complessità del management aziendale. E, oggi, facciamo molto di più: software, outsourcing, business intelligence, consulenza, formazione, editoria. Le nostre soluzioni spaziano su amministrazione, turni e presenze, gestione HR, budget del personale, analytics, sviluppo dei talenti, welfare aziendale.
Tante cose, una sola missione: innovazione aziendale, da sempre.

Scopri la nostra offerta >>

 
News, 17 Aprile 2018

La soluzione HR per il fashion

In tutti i luoghi di lavoro le persone fanno la differenza, ma questo è ancora più vero nei punti vendita: qui gestire bene i dipendenti vuol dire offrire una customer experience eccellente.

News, 13 Aprile 2018

Inaz su Datamanager: "La cultura del lavoro è la nostra bussola nella disruption"

Flessibilità, ma mai fine a se stessa. Intelligenza collaborativa. Innovazione al servizio del bene comune. Sono i punti fermi che ci faranno crescere attraverso la trasformazione digitale: parola di Linda Gilli su Datamanager.

News, 11 Aprile 2018

Cosa vuol dire INAZ?

È la domanda che ci fanno sempre i nuovi dipendenti quando entrano a far parte della nostra famiglia, i potenziali clienti che i nostri agenti incontrano ogni giorno, e in generale tutti coloro che ci conoscono per la prima volta: "INAZ sta per...?".

News, 09 Aprile 2018

Ivrea città industriale del XX secolo punta a diventare patrimonio dell'Umanità

La città di Ivrea si avvicina a diventare Patrimonio Unesco. Le architetture di Adriano Olivetti, realizzate fra gli anni 30 e 60 del Novecento, ambiscono a diventare patrimonio dell'umanità non solo per il loro valore estetico e architettonico, ma anche e soprattutto per l'idea che la città olivettiana incarna: un luogo dove il mondo del lavoro è incentrato sulla persona.