IT / EN

News

News, 23 Gennaio 2018

La busta paga per specialisti: appuntamento il 22 febbraio a Milano

CorsoPayroll

Sono ancora aperte le iscrizione per il corso "La busta paga per specialisti", che si rivolge a quanti hanno già dimestichezza con le procedure payroll per esaminare gli aspetti più avanzati di questi processi. Con gli esperti del Centro Studi Inaz, in due giorni di corso, si farà il punto sulle novità in materia di contrattualistica del lavoro, con particolare riguardo alle collaborazioni, al contratto tempo determinato, al lavoro part-time, al contratto di apprendistato e al lavoro a chiamata (JOBS ACT). Attenziona anche al "lavoro agile", con approfondimenti sulla regolamentazione normativa e contrattuale. Inoltre si parlerà delle novità in tema di tassazione del reddito da lavoro dipendente, di premi di risultato, detassazione dei premi di produttività e Welfare aziendale. Gli esperti analizzeranno anche temi come missioni, trasferte e fringe benefit, le novità sulle assenze dal lavoro, la gestione del TFR al dipendente, del Fondo di Tesoreria e dei contributi ai Fondi pensione per quanto riguarda riflessi sul cedolino. Infine, gli aggiornamenti sulla denuncia dei dati retributivi e contributivi UniEMens.

Per informazioni e iscrizioni >>



 
News, 05 Giugno 2019

Can Humans drive the future?

Inaz è main dponsor dello European HR Directors Summit, l’evento di riferimento per i Direttori delle Risorse umane ideato ed organizzato da Business International

News, 03 Giugno 2019

Il welfare aziendale cresce in Lombardia: i numeri di Assolombarda

Continua in Lombardia la diffusione del welfare aziendale: prende sempre più piede la conversione del premio, cresce la somma messa a disposizione dei lavoratori e aumenta l'importo speso.

News, 31 Maggio 2019

Inaz è fra i 50 leader della trasformazione digitale in Italia secondo Forbes

Siamo orgogliosi di esserci anche noi fra le società del settore IT e software che stanno guidando la digital transformation nel nostro Paese

News, 21 Maggio 2019

Outsourcing HR? Ecco come si sceglie

Tre punti fondamentali da valutare per esternalizzare i processi HR