IT / EN

News

News, 16 Marzo 2016

Le aziende che mettono le persone al centro scelgono Inaz

Fin dai suoi albori l’umanità è alla ricerca di strumenti per organizzare meglio il lavoro, in un flusso continuo di innovazione. Il ventesimo secolo ci ha portato la rivoluzione del software, con il quale è diventato semplice e naturale condividere informazioni, scambiarsi dati, governare flussi di persone e cose. E, soprattutto, collaborare.

Il nostro mestiere è creare soluzioni che aiutano a collaborare, a lavorare meglio. Queste soluzioni costituiscono in sistema integrato e in continua evoluzione per la gestione completa delle risorse umane. Il cuore della comunicazione interfunzionale è il Portale del Dipendente; gli altri strumenti che compongono il sistema sono il gestionale HR, il software paghe e gli applicativi per gestire le presenze, le trasferte e i turni. E poi c’è un potente cervello che consente di conoscere nel dettaglio il costo del lavoro, dal budget del personale a Business Analytics; perché è da questi dati che si parte per pensare le strategie rivolte al futuro.

Scegli la soluzione giusta per la tua organizzazione>>

 
News, 07 Giugno 2017

CON HEXPERIENCE GESTISCI IL LAVORO IN MODO CONDIVISO E FLESSIBILE

Una piattaforma HR focalizzata sulle persone e non solo sui processi. È HExperience Inaz che su un unico database innesta tanti diversi moduli operativi.

News, 06 Giugno 2017

Futuro del Lavoro: cosa ci aspetta? Aspettando European HR Director's Summit 2017

Robot e intelligenza artificiale trasformano il lavoro: non è la visione di un futuro remoto, ma la realtà con cui dobbiamo confrontarci sin da ora.

News, 31 Maggio 2017

Gestire le risorse umane è semplice con le App Inaz

Gestire le persone con un semplice tocco sullo schermo: ora è realtà grazie alle nuove App firmate Inaz, che portano sui dispositivi mobili le soluzioni più avanzate per il mondo risorse umane.

News, 31 Maggio 2017

Gestione curriculum

Per trovare la persona giusta, quante candidature ci vogliono? E come essere sicuri di non avere già in azienda le competenze che servono?