IT / EN

La porta d’ingresso per il mondo dell’amministrazione del personale

Istituto-Spellucci

L’Istituto Spellucci forma e fa crescere professionalmente talenti dal 1936. È il punto di riferimento, a Roma e nel Lazio, per tutti coloro che ricercano una carriera nell’amministrazione aziendale, che vogliono prepararsi ai concorsi pubblici e desiderano essere aggiornati nell’ambito della comunicazione digitale e dell’office automation. Assieme a Inaz l’Istituto Spellucci promuove una serie di iniziative di formazione, con certificazione finale, che crea Operatori Paghe esperti, consapevoli e attrezzati ad affrontare tutta la complessità della gestione del personale. Figure chiave sempre ricercate nel mercato del lavoro.

Un centro di formazione storico, ma sempre al passo con i tempi

Era il 1936 quando Francesco Spellucci e sua moglie Renata fondavano a Roma una scuola di steno-dattilografia e contabilità. Nasce così una delle più antiche realtà italiane nell’ambito della formazione professionale, che ha formato generazioni di stenografi del Senato e della Camera e ancora oggi, con il suo team di docenti e consulenti qualificati, crea figure esperte e competenti in moltissimi ambiti dell’amministrazione aziendale. Tanti i cambiamenti avvenuti negli anni, per proporre un’offerta didattica sempre aggiornata alle ultime tendenze del mercato del lavoro e basata sugli strumenti più innovativi. Ma i valori della scuola ora diretta da Renato Spellucci, figlio dei fondatori, continuano a essere sempre gli stessi: etica, passione, professionalità, attenzione alla persona. L’Istituto Spellucci propone corsi di amministrazione aziendale, amministrazione del personale, paghe e contributi, contabilità e controllo di gestione, informatica, office automation, sottotitolazione e respeaking, comunicazione e ufficio stampa. Negli ultimi vent’anni ha preparato centinaia di vincitori di concorsi pubblici. La sede si trova nel centro di Roma, in via Santa Croce di Gerusalemme 83, in uno spazio di 400 metri quadri con aule attrezzate e laboratori. La scuola è autorizzata dalla Regione Lazio come struttura idonea alla formazione superiore e continua.
www.spellucci.it

Sapere e saper fare. Per muovere i primi passi nella gestione del personale

«Formare figure operative consapevoli, capaci di applicare le procedure ma che conoscano anche i fondamenti della materia. Trasmettere competenze spendibili subito nel mercato del lavoro, ma anche fornire basi solide per futuri sviluppi di carriera nell’ambito delle risorse umane. È questa l’impostazione dei nostri corsi da Operatore Paghe, quella che generazioni di studenti dell’Istituto Spellucci ritengono vincente». Parola di Renato Spellucci, che con il suo team di docenti e consulenti forma i futuri esperti di paghe, contributi e diritto del lavoro che si inseriranno negli Uffici Risorse Umane delle aziende. E che da lì potranno cominciare percorsi diversificati all’interno del settore della gestione del personale. «Offriamo questo tipo di corsi fin dagli anni Settanta e ovviamente gli strumenti, da allora, sono stati rivoluzionati –continua Spellucci–. Un tempo i cedolini si facevano con carta, penna e calcolatrice, mentre ora ci sono software con funzioni molto sofisticate. Quello che è certo è che la figura dell’operatore paghe rimane fondamentale in qualsiasi azienda, e che si tratta di un ruolo che richiede una formazione molto specifica e un aggiornamento professionale costante, perché le norme si evolvono di continuo. È un vero e proprio mestiere». E fra coloro che questo mestiere sono interessati a intraprenderlo ci sono sia neo-diplomati che intendono specializzarsi in paghe e contributi, sia laureati che vogliono acquisire l’operatività che rappresenta un plus nel curriculum. «In questi ultimi anni è sempre più frequente –conferma Renato Spellucci– che persone con una formazione accademica sentano il bisogno di fare esperienza con il software in modo da avere qualcosa in più da proporre ai selezionatori del personale. Anche perché conoscere a fondo l’argomento paghe è fondamentale per fare carriera in qualsiasi ambito legato all’HR».

Assieme a Inaz per formare i migliori e più ricercati Operatori Paghe e Contributi

Fin dagli anni Ottanta, quando le tecnologie informatiche cominciarono a rivoluzionare l’elaborazione dei cedolini, l’Istituto Spellucci utilizza procedure e software Inaz da oltre trent’ anni per formare i propri studenti. Dall’inizio del 2013 la scuola ha intensificato la propria collaborazione con Inaz per fornire, alla fine del periodo formativo, la certificazione di Operatore Paghe Inaz, immediatamente spendibile nel mondo del lavoro. Il corso certificato “Paghe, Contributi e Diritto del Lavoro”, di 120 ore, si svolge tra lezioni di teoria ed esercitazioni pratiche. Le lezioni sono suddivise in quattro moduli: paghe e contributi, diritto del lavoro, diritto tributario, software Inaz, Paghe.net . Fra i docenti del corso c’è Daniele La Rocca, Consulente del Lavoro e da anni collaboratore del Centro Studi Inaz, al quale sono affidate le parti di corso relative alla normativa che riguarda lavoro, previdenza e fisco. «Al termine del corso –conclude Renato Spellucci– anche gli studenti che partono da zero sono in grado di gestire in modo professionale paghe e contributi e possono collocarsi nei più diversi ambiti della gestione aziendale».

Il plus: la certificazione Operatore Paghe Inaz

Il periodo formativo all’Istituto Spellucci si conclude con due giorni di esami alla presenza di un Specialista Payroll Inaz che contribuisce a verificare il livello di preparazione dei partecipanti. «Certificare le competenze acquisite è importante per dare ai nostri studenti la possibilità di distinguersi nel mondo del lavoro –spiega Spellucci–. Le procedure Inaz sono fra le più diffuse negli uffici del personale di aziende ed enti pubblici e negli studi di consulenza: una certificazione così prestigiosa rappresenta, per i selezionatori, una garanzia».

 

Scarica il pdf