IT / EN

News

News, 21 Ottobre 2013

News per le Risorse Umane nella PA

Servizio gratuito d’informazione per la pubblica amministrazione

Ogni quindici giorni una newsletter per tutti coloro che operano nell’amministrazione e gestione del personale del settore pubblico.

News per le Risorse Umane nella PA è una selezione ponderata di atti amministrativi, circolari e novità legislative, messa a punto da esperti del settore. Uno strumento di informazione normativa chiaro e puntuale sulle tematiche giuridiche, gestionali e organizzative più importanti per la pubblica amministrazione. Il servizio è gratutito, compila il modulo e iscriviti!

Leggi l’ultimo numero a cura di Livio Boiero >>

Consulta i numeri precedenti >>


iscriviti-alla-nl-pa

{jumi [templates/homeinaz/jumi/contatti.php][Iscrizione Newsletter Pubblica Amministrazione]}

 
News, 10 Maggio 2016

Il Portale per il Responsabile: per sapere tutto sul proprio reparto, in tempo reale

Responsabile

Con il Portale del Dipendente Inaz i responsabili di un team hanno a disposizione tante funzioni per conoscere la situazione di ogni collaboratore, autorizzare richieste, comunicare e valutare. Un colpo d’occhio immediato sul reparto è un aiuto indispensabile per prendere le decisioni giuste

News, 29 Aprile 2016

Il Portale Inaz: per il dipendente tante funzioni da usare in autonomia

Dipendente

Il Dipendente può comunicare in modo più efficace con l’azienda, avere sempre sott’occhio le informazioni e i documenti che lo riguardano e operare in modo autonomo aggiornamenti, richieste, valutazioni.

News, 06 Aprile 2016

Servizi su "misura" per la gestione delle risorse umane

Marca, negozio e cliente sono i tre cardini portanti che costituiscono il mondo del fashion.

Comunicati Stampa, Comunicati stampa completi, 04 Aprile 2016

La legalità è una scelta manageriale. Il rating di Inaz a due stelle ++

La società milanese ha conquistato un’alta valutazione da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. L’AD Linda Gilli: «Il rating è un’innovazione che porta alle imprese un vantaggio competitivo. Serve una cultura manageriale che riconosca che un mercato responsabile è un mercato solido, che cresce»