IT / EN

News

News, 06 Settembre 2018

Il talento è un patrimonio da mettere a frutto

La-Parabola-dei-Talenti

Talento è un termine che usiamo comunemente per indicare le qualità innate di una persona, qualità da coltivare e sviluppare perché possano esprimere tutto il loro potenziale. Di talento oggi si parla sempre di più nelle aziende, non solo nelle startup innovative, perché per essere competitivi è necessario valorizzare al meglio le proprie risorse. Ma qual è l'origine di questa parola? Non tutti sanno che talento era il nome di una moneta in circolazione in Grecia e in Palestina ai tempi di Gesù. E il Vangelo presenta subito un collegamento fra il talento e il lavoro. Ce lo spiega l'ultimo libro di Inaz, "Per una storia della retribuzione", dove leggiamo l'interpretazione della parabola contenuta in Matteo 25, 14-30, in cui un uomo consegna ai suoi servi diverse monete a seconda delle loro capacità, e quando questi tornano ricompensa i servi che hanno impiegato bene il denaro, ma redarguisce quello che non aveva fatto altro che sotterrare la sua unica moneta, senza trarne vantaggio. "I talenti sono un patrimonio concesso in varie forme dal Signore agli uomini: essi devono sempre essere messi a frutto, non vanno mai sprecati (nascosti sotto terra) bensì fatti circolare, dando così la possibilità di creare ulteriore ricchezza. Questa circolazione è possibile grazie al lavoro; i due servitori che investono i talenti ricevuti sono veri e propri imprenditori". (Per una storia della retribuzione, p.39)

Scopri di più >>

Immagine - La parabola dei talenti (icona), Monastero di Ruviano


 
News, 04 Ottobre 2018

Strategie, innovazioni e new skill saranno il focus della prossima HR Business Conference

"The Future of HR in the Digital Era": partecipa alla survey che Inaz e Business International presenteranno a HR Business a Roma il prossimo 22/11

News, 25 Settembre 2018

Decreto Dignità: due giornate di studio a Milano e Roma

Novità per tempo determinato, somministrazione, licenziamenti e tanto altro.

News, 18 Settembre 2018

Il futuro: armati di coraggio, creatività e resilienza

Per arrivare a festeggiare settant'anni, e per poter pensare di viverne almeno altrettanti, se non di più, un'impresa deve saper fare una cosa, difficilissima: mettere insieme l'obiettivo economico e il benessere delle persone.

News, 17 Settembre 2018

Cultura d'impresa, diffondere il germe dell'innovazione

In Inaz si è presto cominciato a praticare la responsabilità sociale d'impresa, precorrendo la stessa formulazione nel mondo accademico e nelle business school. Abbiamo cominciato a pensare a come migliorare la società di cui facciamo parte, a cosa donare per far germinare innovazione e sviluppo.