IT / EN

News

News, 13 Marzo 2018

È uscito il Compendio Inaz 2018 sulle norme del lavoro

compendio2018

Tradizionale volume cartaceo o agile app? Quali che siano le tue preferenze in fatto di strumenti da consultare, il Compendio 2018 curato da Inaz sarà per te un alleato indispensabile nell'orientarti sulle norme del lavoro. Questo strumento è da decenni il preferito di tutti gli specialisti del personale per consultare le norme che regolano il rapporto di lavoro dipendente e i relativi adempimenti fiscali e previdenziali. Due i criteri che da sempre guidano il Centro Studi Inaz nel realizzare il compendio: chiarezza espositiva e impostazione operativa. Ciò che si rinnova nel tempo sono le modalità di fruizione: al volume cartaceo si sono aggiunti la versione online e l'app, per la massima comodità di consultazione e per ricevere aggiornamenti tempestivi.

Scegli il tuo Compendio >>




 
News, 15 Maggio 2018

Benessere organizzativo e welfare aziendale

Stare bene al lavoro è fondamentale per stare bene nella vita. Con Timeswapp saremo presenti a Wellfeel, il primo evento dedicato al Benessere Organizzativo e al Welfare Aziendale organizzato da Este.

News, 10 Maggio 2018

#Inaz70 - I nostri saperi, numero 3: #interpretare

La normativa su lavoro, fisco, previdenza, imprese e pubblica amministrazione è complessa e in continua evoluzione.

News, 08 Maggio 2018

È morto Ermanno Olmi, il maestro che ha raccontato il mondo del lavoro attraverso il cinema

Ermanno Olmi, uno dei più importanti registi mondiali, è morto a 86 anni nella notte fra il 6 e il 7 maggio 2018. Nato e cresciuto nella provincia di Bergamo, proprio nella campagna bergamasca ambientò L'albero degli zoccoli (1978), il suo film più celebre, ambientato nel mondo contadino fra Ottocento e Novecento, che vinse la Palma d'Oro al 31esimo festival del cinema di Cannes. 

News, 08 Maggio 2018

Due nuove giornate di studio INAZ!

Panoramica delle principali problematiche inerenti l’amministrazione del personale , con regole diventate sempre più stringenti e gli adempimenti sempre più gravosi, fra le tante: la detassazione e la decontribuzione, e l’ottemperanza alla disciplina dei disabili e dei permessi per l’assistenza a familiari.