IT / EN

News

News, 06 Marzo 2018

I corsi di Inaz di marzo

CorsiMarzo

Costo del lavoro, tfr e previdenza complementare, welfare aziendale e lavoro agile, ma anche argomenti specialistici come la busta paga (corso avanzato) e focus su categorie particolari, come gli agenti di commercio iscritti all'Enasarco. È ricco il menu dei corsi Inaz di marzo: un'occasione unica per aggiornare formazione e competenze in ambito fisco, lavoro e previdenza.
Scopri gli eventi del mese in corso e comincia subito a curare al meglio la formazione dei tuoi dipendenti e collaboratori affidandoti agli esperti di Inaz. Ogni corso è curato da professionisti coordinati dal Centro Studi Inaz: esperti che spiegano con chiarezza ogni aspetto della normativa e sanno affrontare problemi e casi pratici legati al lavoro operativo in azienda. E se hai esigenze particolari, studieremo con te percorsi ad hoc e on site.




 
News, 15 Gennaio 2020

Iscriviti al seminar CU 2020

Certificazione Unica 2020: la formazione di #InazAcademy arriva in 11 città italiane.

News, 14 Gennaio 2020

Abbonati all'Informatore Inaz 2020

Un servizio esclusivo che ti dà appuntamento ogni settimana: commenti e approfondimenti su temi di fisco, lavoro e previdenza.

Comunicati Stampa, Comunicati stampa completi, 19 Dicembre 2019

Aziende plastic free: Inaz dona bottiglie ecosostenibili ai dipendenti

Installati nella sede di Milano gli erogatori d’acqua che permetteranno a dipendenti e collaboratori di dire addio per sempre alle bottigliette di plastica. Materiali ecosostenibili anche per bicchieri e palette utilizzati dai distributori di bevande calde

Comunicati Stampa, Comunicati stampa completi, 28 Novembre 2019

Ricerca "Future of work and HR Tech 2020": tra smart working ed employer branding la prossima sfida delle risorse umane sarà la "data science"

Presentati al Rome Business Summit, nel corso della giornata dedicata a manager e professionisti del mondo HR, i risultati della 2° edizione della survey “Future of work and HR Tech 2020”. Sempre più riconosciuto il valore strategico del talent management, ma solo il 7% dichiara un uso “scientifico” dei dati di performance management e valutazione del potenziale