IT / EN

News

News, 15 Marzo 2017

Sviluppo e crescita: due concetti da distinguere per orientare la strategia aziendale

Impresa terzo millennio Inaz

"Che cos'è il 'bene dell'azienda'? Noi l'abbiamo identificato con il suo sviluppo, s'intende uno sviluppo duraturo, sostenibile. 'Sviluppo', si badi, e non 'crescita'. Lo sviluppo è da intendere come obiettivo qualitativo, prima ancora e piuttosto che quantitativo.
Infatti, se si privilegia la qualità delle relazioni con clienti, collaboratori, azionisti, comunità locali (...) anche i parametri quantitativi di successo ne sono influenzati positivamente e diventano via via migliori, mentre non vale la relazione inversa".
Oggi vogliamo ricordare questo concetto che da sempre orienta l'operato di Inaz.
Lo ha espresso Vittorio Coda, consigliere di ISVI - Istituto per i Valori d'Impresa, nel volume della Piccola Biblioteca Inaz "L'impresa del terzo millennio".
Disponibile sul nostro shop >>


 
News, 20 Settembre 2017

Pratica del lavoro e privacy: a ottobre un percorso di tre incontri per gli HR Manager

Il 3, 17 e 24 ottobre Inaz dedica agli specialisti del personale tre appuntamenti sulle questioni più importanti e delicate per chi si occupa di gestire le risorse umane.

News, 14 Settembre 2017

Stage, nuove regole per la trasparenza

Dopo l'accordo Stato-Regioni del 25 maggio, le regioni avranno tempo fino al 25 novembre per recepire le nuove linee guida sui tirocini extracurricolari, cioè quelli realizzati dopo aver completato gli studi.

News, 06 Settembre 2017

Produttività, 9 buone abitudini da seguire dopo le 9 di sera

L'estate e il successivo periodo di rientro al lavoro, magari con nuovi progetti e nuove sfide da affrontare, sono il momento dell'anno migliore per ripensare i nostri schemi e impegnarci a realizzare quei "buoni propositi" che migliorano la qualità della vita.

Comunicati Stampa, Comunicati stampa completi, 05 Settembre 2017

Un documentario prodotto da Inaz sul lavoro in Italia.
Viaggio tra i protagonisti delle imprese d'eccellenza

L'autore è Giacomo Gatti, regista milanese collaboratore di Ermanno Olmi. Lo produce Inaz, società italiana con settant'anni di storia nel settore degli strumenti per l'organizzazione aziendale. Il progetto viene presentato tra le iniziative della Fondazione Ente dello Spettacolo che dal 1946 promuove e diffonde la cultura cinematografica in Italia.