IT / EN

News

Primo piano, 22 Gennaio 2016

Un libro per scoprire come aziende e società civile possono unirsi per il bene comune

Valori-di-impresa-e-incivilimento new

Davanti alle profonde trasformazioni lasciate dalla crisi economica l’impresa, se vuole sopravvivere, deve rivedere il proprio rapporto con la società. Smettere di limitarsi a remunerare il capitale investito e andare oltre l’attenzione ai meri aspetti finanziari, per assumere un ruolo propulsivo, unendosi agli altri attori –istituzioni e organizzazioni sociali– al fine di costruire insieme il bene comune. È questo il tema affrontato nell’ultimo incontro dei Lunedi’ d’impresa Inaz da cui deriva appunto pubblicazione della Piccola Biblioteca d’Impresa Inaz, intitolata “Valori d’impresa e incivilimento”.

«Si tende a pensare che i valori d’impresa siano un derivato della raggiunta “civiltà”, ma in realtà il rapporto fra i due elementi è circolare: i valori d’impresa sono, a loro volta, motore prima di tutto di incivilimento, e poi di sviluppo e benessere, come evidenzia una lunga tradizione di pensiero economico europea ed italiana, contrapposta alle teorie neoliberiste che tanti danni ancora producono» spiega Linda Gilli, presidente e AD di Inaz, che firma l’introduzione al volume.

La riscoperta e la diffusione dei valori d’impresa diventa allora fondamentale nel ricostruire un rapporto fecondo tra organizzazioni produttive, istituzioni e società civile. Tre realtà che, quando si uniscono per il raggiungimento del bene comune si scambiano le proprie migliori pratiche e mettono le basi per un futuro realmente sostenibile.

Acquista il libro >>
Guarda il video del Convegno >>

 

 

 
Comunicati Stampa, Comunicati stampa completi, 29 Giugno 2016

"Il bello del lavoro", al via la campagna radio di Inaz

Sarà in onda fino a novembre su Radio 24 con 6 spot dedicati ai software e servizi per il personale che semplificano l’organizzazione in azienda. L’AD Linda Gilli: «Puntiamo sulla radio per comunicare con una clientela sempre più vasta e variegata»

News, 23 Giugno 2016

La trasformazione digitale deve partire dalle persone

La trasformazione digitale è un aspetto dal quale non si può più prescindere, che offre numerosi vantaggi per il cambiamento dell’azienda, ma che presenta anche alcune insidie, se non si tiene conto delle persone. Prima osservazione dalla quale partire è proprio quella che non si può parlare di digital transformation senza partire dal capitale umano.

Comunicati Stampa, Comunicati stampa completi, 14 Giugno 2016

Paghe e gestione del personale in outsourcing:
6 consigli per fare la scelta giusta

La sicurezza digitale e la garanzia di costante aggiornamento tecnologico e normativo sono gli aspetti più importanti da considerare quando si è alla ricerca del fornitore ideale. I consigli di Inaz: «Incontrate le persone che gestiranno i vostri dati»

Eventi, 31 Maggio 2016
Camera-di-commercio

Olbia - 20 giugno 2016 
Ammortizzatori sociali 2016

Decreto attuativo del Jobs Act e chiarimenti dell'Inps